L’edificio fatiscente che ospitava l’asilo parrocchiale a San Pietro al Tanagro tornerà a “vivere”

Dopo diverso tempo l’edificio che ospitava l’ex asilo parrocchiale di San Pietro al Tanagro, ora un edificio fatiscente di proprietà della Chiesa, potrà tornare a splendere. L’idea è quella di creare una dimora del parroco e un centro sociale oltre che luogo di altre attività legate alla chiesa e alla parrocchia.
Nel pomeriggio del 4 aprile, infatti, si è tenuto negli uffici del sindaco Domenico Quaranta, un incontro con il vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, Antonio De Luca, finalizzato alla definizione degli ultimi dettagli relativi alla ricostruzione dell’ex Asilo parrocchiale. “L’Amministrazione Comunale esprime soddisfazione e compiacimento per l’impegno profuso dal 2019 da parte della Curia al reperimento dei fondi necessari alla ricostruzione dell’edificio, oramai fatiscente”. La situazione fatiscente dell’edificio va a stonare ancor di più di fronte alla presenza di una piazza completamente rifatta negli anni. “Nella circostanza – fanno sapere dal Comune di San Pietro al Tanagro – si è anche concordata la presentazione dell’istanza di permesso a costruire in modo da consentire un rapido inizio dei lavori”. Il sindaco Domenico Quaranta ha voluto “esprimere al vescovo e all’Ufficio tecnico della Curia, un sincero ringraziamento per l’attenzione dedicata alle sollecitazioni in passato ricevute dall’Amministrazione Comunale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *