Il Comune di Auletta batte al Consiglio di stato il Consorzio centro sportivo meridionale

Il Consiglio di Stato ha rigettato l’appello del Consorzio Centro Sportivo Meridionale contro il Comune di Auletta, per non aver inserito negli atti contabili l’importo di circa 105mila euro per il pagamento dei contributi consortili per gli anni 2014, 2015, 2016 e 2017.

La sentenza dell’organo giurisdizionale e amministrativo statale si aggiunge alla precedente decisione del Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania, sezione staccata di Salerno, di non riconoscere la competenza del giudizio all’organo amministrativo, bensì a quello ordinario.

Doppia soddisfazione, quindi, del Sindaco del Comune di Auletta, Pietro Pessolano, difeso dall’avvocato amministrativista, Nicola Senatore, per aver sconfitto il Consorzio Centro Sportivo Meridionale in entrambi i gradi di giudizio, anche se, come ha giustamente riconosciuto lo stesso Pessolano, “il Consorzio Centro Sportivo Meridionale doveva evitare di intraprendere un percorso legale, visto che la lite giudiziaria finirà per essere pagata dai cittadini”.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *