Tenta la fuga dalla finestra. Arrestato latitante nel salernitano

La Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri e la Guardia di Finanza di Salerno, nel pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto a Cava dei Tirreni, un 33enne, resosi latitante in occasione dell’esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere eseguito lo scorso mese di dicembre a carico dei membri dei clan Fezza – De Vivo di Pagani.

È indagato a vario titolo per associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e all’estorsione, tutte fattispecie aggravate dal metodo e/o dalle finalità mafiose.

In particolare, l’uomo, si era rifugiato in un appartamento posto all’interno di un più ampio complesso immobiliare sito nella periferia della cittadina metelliana, nella frazione San Pietro ed ha tentato la fuga alla vista delle Forze di Polizia, lanciandosi da una finestra.

Nel corso della perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti anche 6.800 euro ed una pistola ad aria compressa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *