Il consiglio comunale di Baronissi dice no all’Autonomia differenziata di Calderoli

Il Consiglio comunale di Baronissi ha approvato all’unanimità la mozione d’indirizzo che si oppone al Disegno di legge sull’ Autonomia differenziata voluto dal Ministro per gli Affari Regionali, Roberto Calderoli. Il DDL, che prevede  maggiori poteri alle Regioni a scapito dei Comuni, è stato bocciato anche da un documento approvato da Anci (Associazione nazionale dei comuni d’Italia) Campania. Secondo il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante , il provvedimento incrementerebbe ancor di più il gap negativo tra Regioni in ambiti come la sanità, i trasporti e la scuola.
“E’ a rischio la sacralità della Costituzione – continua Valiante – con l’autonomia differenziata si creerebbe una ampia forbice di disuguaglianza con un’Italia a velocità diverse. Non è una guerra sud contro nord, ma un confronto tra chi ha la visione di un Paese unito ed equo rispetto a chi prova a dividere i territori. Noi amministratori abbiamo il dovere di tutelare i cittadini e difendere territori già penalizzati da anni”.
Danila Pia Casella

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *