Italian Teacher Award 2023. Prestigioso riconoscimento alla prof Teresa Amodeo di Polla

Si è svolta oggi, al Teatro Brancaccio di Roma, la cerimonia di premiazione per il miglior insegnate italiano “l’Atlante Italian Teacher Awards 2023”.

A ricevere il prestigioso riconoscimento di “Menzione Speciale per la capacità di generare empatia e interesse verso altre culture”, anche la professoressa Teresa Amodeo dell’Istituto Professionale per i servizi socio sanitari di Polla, con il progetto “Dialoghi interculturali tra studenti e rifugiati politici”. La docente, nel progetto, ha coinvolto degli studenti migranti nel racconto del percorso che li ha portati in Italia.

C’era bisogno di prendere di petto il problema dell’integrazione. Nell’Istituto di Polla lo hanno fatto. Dunque, si può fare. E molti dei ragazzi coinvolti, hanno parlato più della loro prof come la loro salvatrice che del progetto in sé. L’obiettivo principale era quello di promuovere l’inclusione sociale dei migranti e al contempo sensibilizzare gli alunni sul fenomeno migratorio, sulle sue cause. Lo ha fatto con mille iniziative, ha fatto breccia negli studenti italiani e, insieme, ha la soddisfazione di vedere molti giovani migranti che si diplomano con successo.

Italian Teacher Award 2023 è stato istituito nel 2018 da United Network in collaborazione con “Repubblica scuola” e in partnership con la Varkey Foundation, quest’anno è giunta alla quinta edizione dove vi è stata la partecipazione con più di centinaia progetti inviati da tutti gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, sia statali che paritarie, di tutta Italia.

Lo scopo dell’iniziativa è stato esattamente quella di valorizzare la professione dei docenti, al fine di riconoscere un tributo a tante donne e tanti uomini che si spendono ogni giorno per l’istruzione e la formazione delle nuove generazioni, offrendo loro gli strumenti per conoscere ed interpretare il mondo che li circonda e ponendo loro nuove sfide con cui misurarsi.

L’obiettivo è stato quello di far affiorare su una grande piattaforma digitale, aperta a tutto il pubblico, i progetti e le iniziative dei docenti della scuola italiana, in modo che si possano diffondere le best practices. Si è creato così un grande archivio di progetti consultabili e replicabili da tutti gli insegnanti, un’iniziativa unica nel panorama italiano.

A giudicare i progetti è stata una giuria di altissimo profilo, presieduta da Alessandro Fusacchia, innovatore, saggista, in passato Deputato e coordinatore del Gruppo Interparlamentare sull’Orientamento (2018-2022) e Capo di Gabinetto del Ministero dell’Istruzione (2014-2016).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *