Le donne e le arti marziali protagoniste a Rofrano e Sala Consilina

Il progetto “Wonder M. Arts”, sull’empowerment femminile attraverso lo Sport e le Arti Marziali, ritorna nel Cilento e nel Vallo Di Diano. Dopo il kick-off iniziale del progetto “Erasmus plus sport”, svoltosi a Rofrano e la prima mobilità in Slovenia, si riapproda nel nostro territorio. Nella giornata di sabato 13 Maggio, ci saranno delle sessioni teoriche e di reportistica sui risultati ottenuti, mentre il Flash Mob sull’attività pratica si svolgerà domenica 14 Maggio, a cura dell’Asd Heracles associazione sportiva capofila del progetto, presso la sede sita in Contrada Fonti a Sala Consilina. Rafforzare la figura della donna nel contesto sociale di appartenenza è l’obiettivo principale della progettazione, Il Karate ed il Judo i mezzi per realizzarlo. L’importanza della divulgazione di attività sportive non solo finalizzate alle competizioni è di fondamentale importanza visto l’alto tasso di obesità e di patologie collegate alla mancanza di adeguata attività fisica che si ha nelle regioni del Sud Italia ed in particolare in Campania. La vera innovazione del progetto è che attraverso le Arti Marziali, si vuole migliorare la condizione della figura femminile che ancora nel 2023 è protagonista di diverse discriminazioni a partire dal mondo del lavoro per arrivare al ruolo che la società comune gli impone di avere. Non mancheranno visite a luoghi di particolare interesse del territorio, per far conoscere ai partecipanti delle organizzazioni partner che giungeranno dalla Slovenia, Turchia, Romania e Grecia le bellezze che ci circondano, di particolare interesse culturale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *