Il GAL Vallo di Diano sostiene i proprietari di terreni danneggiati dagli animali selvatici

Il GAL Vallo di Diano continua a sostenere concretamente chi oggi vuole continuare la coltivazione dei terreni tutelandoli dai frequenti danni causati dalla fauna selvatica. L’ente ha infatti deciso, investendo ulteriori 400 mila, di estendere la possibilità di richiedere il finanziamento per la recinzione di terreni agricoli anche ai proprietari di terreni che non siano aziende agricole. Il contributo che verrà erogato potrà arrivare fino a un importo massino di 25 mila e coprirà il 100% della spesa di progetto.

I termini per presentare il progetto scadono il 18 settembre. Per i terreni agricoli sottoposti a vincolo ambientale sarà possibile presentare le necessarie autorizzazioni entro i 60 giorni successivi alla scadenza del bando. Da oggi sarà possibile anche caricare le domande sul portale SIAN. Per conoscere tutta la documentazione occorrente, è possibile consultare il sito del GAL Vallo di Diano www.galvallodidiano.it

Giovanna De Luca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *