Iniziati i lavori di bonifica del Tanagro a Polla. La Regione Campania ha stanziato 6 milioni di euro

 

Sono iniziati qu

esta mattina i lavori di bonifica nei pressi del Ponte Romano a Polla, queste operazioni di riqualificazione, attese dal 2015, interesseranno varie aree valdianesi attraversate dal Fiume Tanagro. Sono stati stanziati, infatti, 6 milioni di euro dalla Regione Campania. Presenti alla giornata iniziale dei lavori il Sindaco di Polla Massimo Loviso, il consigliere regionale Corrado Matera e il presidente del Consorzio di Bonifica integrale del Vallo di Diano e Tanagro Beniamino Curcio, il quale ha definito questo corso d’acqua un “sorvegliato speciale” ricordando le due piene alluvionali di novembre e gennaio scorsi e l’urgenza quindi di intervenire al fine di “attuare una riqualificazione dal punto di vista ambientale, dal punto di vista idrogeologico nel rispetto della natura”. I lavori, sottolineano Matera, Curcio e Loviso procederanno con lo svuotamento di diverse vasche, fra cui quella pollese, per scongiurare il rischio inondazioni. Il consigliere regionale Matera, sottolinea poi, la presenza del Fiume Tanagro come una “risorsa che può garantire lo sviluppo territoriale, diventando il punto di collegamento con la Cerreta, il Monte Cervati, il Monte Carmelo, la Valle delle Orchidee per creare, quindi, una vasta area verde attrezzata in tutto il Vallo di Diano”.

Carmen De Fina 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Roberto ha detto:

    MA SE LE TERRE VENGONO ABBANDONATE
    COME GARANTIRE LO SVILUPPO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *