Campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile”. La Finanza di Salerno incontra i partecipanti

Negli scorsi giorni, presso la caserma “Avallone”, sede del Gruppo della Guardia di Finanza di Salerno, si è tenuto un incontro tra i giovani partecipanti al campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” e gli agenti della Guardia di Finanza di Salerno. Questo incontro si inserisce nel contesto di un Progetto nazionale, promosso dal Dipartimento della Protezione Civile, il cui obiettivo è diffondere la consapevolezza sulla sicurezza economica e finanziaria, promuovendo la collaborazione diretta con le Forze dell’ordine. Hanno presenziato all’evento i giovani iscritti al campo, accompagnati da numerosi volontari della Protezione Civile. L’iniziativa ha preso il via con la proiezione di un video informativo che ha illustrato i compiti della Guardia di Finanza e i vari settori di specializzazione in cui il Corpo è impegnato quotidianamente. Questi settori includono la lotta al traffico di sostanze stupefacenti, la prevenzione dell’evasione fiscale, la tutela delle risorse pubbliche, la lotta alla contraffazione dei marchi, l’applicazione delle leggi sul diritto d’autore e la promozione del “Made in Italy”, oltre a contrastare altre forme di illegalità diffuse nel Paese. I giovani hanno avuto l’opportunità di porre molte domande sui compiti e le attività svolte dagli agenti della Guardia di Finanza. Nella fase successiva, nella piazza d’armi della caserma, è stata organizzata una dimostrazione pratica delle unità cinofile specializzate nell’individuazione di sostanze stupefacenti. Durante questa dimostrazione è stato spiegato il ruolo chiave che svolgono i cani e i loro addestratori in diversi contesti operativi per combattere il traffico di droga. Infine, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di esaminare da vicino i veicoli operativi utilizzati dalla Guardia di Finanza grazie a una presentazione diretta da parte della componente specialistica A.T.P.I. (Anti-terrorismo Pronto Impiego) del Gruppo di Salerno. Questa unità ha illustrato il lavoro quotidiano dei “Baschi Verdi” nel preservare la sicurezza del territorio.

Giuseppe Giardullo

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *