La Madonna del Monte di Sala Consilina diventa luogo del cuore FAI

Da oggi la capella della Madonna del Monte di Sala Consilina entra ufficialmente a far parte dei luoghi del cuore FAI, il Fondo Ambientale Italiano che dal 1975 si impegna a tutelare e a valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano. La chiesetta, fondata nel 1772 sul limite tra l’antico e il nuovo nucleo urbano, al margine settentrionale del centro storico di Sala Consilina, si trova sull’attuale via Mario Pagano. Questa zona decentrata, situata sotto la piazza di Sant’Eustachio, nel Settecento era detta “Bocca la terra”, luogo allora poco abitato, dove si poteva dare ristoro ai pellegrini e dispensare l’elemosina ai bisognosi. La piccola chiesa barocca, che ospita un esemplare unico di organo a canne nel 1979, si affaccia su un piazzale che è stato per intere generazioni un luogo di aggregazione per la comunità salese. Il comitato che si è costituito con l’obiettivo di recuperare questo pezzo del nostro patrimonio culturale, importante ma poco conosciuto, è riuscito a portare l’attenzione sul bene già nel 2020, in occasione del censimento Fai in cui la cappella si qualificò 217esima su oltre 40mila luoghi candidati in tutta Italia.

Il traguardo raggiunto sarà celebrato stasera proprio nella chiesetta di via Mario Pagano dove, alle 18:00, si terrà la messa, officiata da don Luciano Laperuta, parroco di Sant’Anna. Verrà quindi inaugurata la targa “I luoghi del cuore del fondo ambientale italiano. La cerimonia sarà introdotta dal concerto dei maestri Giuseppe Romano all’arpa e Cinzia Giuliano al violino. All’evento saranno presenti il capo delegazione FAI – Salerno Michelangelo De Leo, la coordinatrice di “Adotta un Monumento”, Lions club Sala Consilina – Vallo di Diano Rosy Pepe, il sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone e i consiglieri regionali Corrado Matera e Tommaso Pellegrino.

Giovanna De Luca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *