A Padula arrestato 36enne del posto per rapina, estorsione ed atti persecutori

È stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Padula, un 36enne del posto, al centro delle forti preoccupazioni di tanti cittadini del posto. L’uomo è stato fermato in una piazza del paese. Il 36enne  avrebbe tentato, in più occasioni, di estorcere denaro, utilizzando anche violenza e utilizzando atti persecutori nei confronti delle vittime. Nello specifico l’uomo, in un bar del paese, utilizzando violenza si impossessava di cibo, denaro e sigarette, con lo scopo di rivendere la merce pur di ricavarne provento. Qualche mese fa è stato oggetto di svariati reati di danneggiamento ai danni della Fontana pubblica nel cuore del paese. In un’occasione, dando in escandescenza, aveva aggredito anche i militari dell’Arma intervenuti per tentare di ristabilire l’ordine. Dopo l’arresto il 36enne è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato trasferito in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *