Reperti archeologici ritrovati in un terreno a Padula. In azione i carabinieri per la Tutela del Patrimonio

I carabinieri per la Tutela Patrimonio Culturale di Napoli sono intervenuti in un cantiere a Padula in quanto – in seguito a una segnalazione – è emerso che all’interno sono stati ritrovati reperti archeologici. Per questo motivo è scattato il sequestro dell’area da parte dei militari. Dovrebbero risalire al periodo romano. I militari arrivati da Napoli hanno circoscritto l’area, grande quanto metà campo di calcio, per poter effettuare tutti i rilievi del caso e conseguentemente i lavori edili privati in corso sono stati bloccati. Dell’azione da parte dei carabinieri specializzati nella tutela dei beni patrimoniali è stata anche informata l’amministrazione comunale. Il terreno sul quale si stava costruendo un edificio è di proprietà di un cittadino di Padula. Nessuna persona risulta essere denunciata. Del caso è interessata anche la Sovraintendenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *