Vincenzo De Luca torna a parlare del Covid: “Pronti i vaccini per contrastare la nuova variante”

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca è tornato a parlare del Covid: “Con l’apertura dell’anno scolastico è inevitabile che ci sia un incremento dei contagi, come dopo il periodo delle vacanze estive con l’arrivo di centinaia di migliaia di persone. Dobbiamo tenere gli occhi aperti. La nuova variante non è pericolosa per la popolazione più giovane ma è molto aggressiva per i fragili e gli anziani. Noi ci siamo preparati con nuovi vaccini in grado di contrastare la nuova variante che arriveranno tra il 2 e il 6 ottobre. Impegniamo tutte le Asl a vaccinare in primo luogo tutti gli ospiti delle Rsa pubbliche e private, questa è la priorità assoluta. Poi seguiremo con attenzione il mondo della scuola”.

“Intanto – ha detto De Luca – se cominciamo a usare un po’ la mascherina, diciamo che un po’ di prudenza non guasta, soprattutto nei luoghi di aggregazione. Noi daremo informazioni aggiornate e in tempo utile ai nostri concittadini. Come sempre la Campania arriverà un mese prima del ministero della Salute perché qui dobbiamo essere due volte più prudenti per la densità abitativa che abbiamo. Nessuna drammatizzazione ma occhi aperti e soprattutto vacciniamoci. A inizio ottobre arrivano anche gli antinfluenzali: dobbiamo fare due vaccini. Cerchiamo di fare un lavoro attento e razionale. Un po’ di attenzione in più ci allunga la vita”.

Tatjana Chirichella

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Anonima ha detto:

    Carissimo De Luca dia lei il primo esempio, quando vedrò l’ago entrare nel suo braccio e ignettare il così detto vaccino allora potrò pensarci nel farmelo io o farlo fare ai miei genitori o ai miei figli. Con molto piacere da oggi posso dire che diventerò contro i vaccini e denuncerò tutto ciò che hanno procurato ai miei famigliari. Buona serata e i vaccini che toccheranno ai miei famigliari li lascio volentieri ai suoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *