Definito il programma per disinnescare un ordigno bellico a Battipaglia

Si è tenuta stamattina, presso il Palazzo del Governo, una riunione di coordinamento finalizzata a pianificare le attività connesse alla bonifica di un ordigno bellico rinvenuto in un cantiere edile nel comune di Battipaglia. Si tratta di una bomba d’aereo di nazionalità inglese di 500 libbre e le operazioni verranno eseguite dagli artificieri sul luogo del rinvenimento poiché l’ordigno non è trasportabile altrove.

All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, i rappresentanti del comune di Battipaglia, i vertici provinciali delle forze dell’ordine, il 21° Reggimento Genio Guastatori e dei Vigili del Fuoco, la Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana e i gestori dei servizi relativi alle forniture di gas.

Nel corso della riunione il personale del 21° Reggimento Genio Guastatori ha illustrato le procedure e il cronoprogramma delle operazioni di bonifica che avranno luogo a partire dalle ore 8,30 circa del 1 ottobre con le operazioni di evacuazione del centro abitato a partire dalle ore 5,00 del mattino nel raggio di azione di 352 metri dal luogo del ritrovamento.

Il comune di Battipaglia, quale autorità comunale di protezione civile, ha illustrato il piano operativo di evacuazione predisposto per fronteggiare situazioni di emergenza connesse alla bonifica a salvaguardia dell’incolumità pubblica e privata secondo le disposizioni contenute nel piano di emergenza comunale.

Offerto anche il supporto della protezione civile regionale disponibile a fornire ulteriori volontari di protezione civile agli enti interessati e attrezzature per l’accoglienza.

La Rete Ferroviaria Italiana (RFI) ha reso noto che la circolazione della linea tra i comuni di Battipaglia e Pontecagnano sarà sospesa nella giornata del 1° ottobre dalle ore 8:15 circa – orario di passaggio dell’ultimo treno – fino al completamento delle operazioni e che sarà predisposto un servizio sostitutivo di autobus per l’intera giornata.

Il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha apprezzato ancora una volta l’ottima e proficua collaborazione istituzionale tra tutte le componenti in campo, che hanno contribuito a facilitare la pianificazione delle complesse operazioni di bonifica ed evacuazione che verranno approfondite in occasione di ulteriori incontri nei prossimi giorni.

Tatjana Chirichella

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *