Nido di tartarughe distrutto dal maltempo a Palinuro: turisti raccolgono tutte le uova

“Un messaggio positivo per la tutela dell’ambiente”: cosi definisce Francesca Punzo -presidente dell’associazione “Tartarughe Marine in Campania”-  l’impresa della famiglia Somma, che ha salvato ben 74 uova di Caretta Caretta sul litorale di Palinuro.

La famiglia era sulla spiaggia del Cilento per una vacanza, quando resasi conto che il maltempo aveva distrutto un nido di tartarughe, non ha perso tempo e, dopo aver segnalato la situazione alla guardia costiera,  si è messa subito all’opera per raccogliere una ad una le uova che si erano disperse lungo la spiaggia e a travasarle in un recipiente. E’ stato poi compito di Francesca Punzo, in collegamento diretto con gli esperti del Turtle Point della Stazione Zoologica Anton Dohrn, che ha provveduto a creare artificialmente un nuovo nido, dove le uova recuperate hanno potuto completare il ciclo di incubazione. Il loro gesto è stato quindi fondamentale per la sopravvivenza degli animali all’interno delle uova, che altrimenti, lontani dal nido, non sarebbero mai nati.

 

Ylenia Trotta 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *