Peste suina africana: la Comunità Montana Vallo di Diano all’incontro Uncem

Tema centrale dell’incontro Uncem tenutosi a Vallo Della Lucania è stato la peste suina africana, una piaga che sta interessando il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni da diverso tempo. Si stima la presenza all’interno del comprensorio di ben 20mila capi in eccedenza ed i comuni a rischio considerati in zona rossa sono otto. Presente all’incontro anche la  Comunità Montana Vallo di Diano, rappresentanta da Gaetano Spano, assessore delegato. Nelle zone in cui la caccia risulterebbe poco sicura è prevista l’installazione di gabbioni per la cattura. Il tutto si inscrive in una situazione regionale che vede la presenza di 38mila cinghiali dunque risulta necessaria un’operazione sinergica. Previsti anche ristori per le famiglie che sono state costrette a macellare il proprio bestiame per prevenire il contagio e l’incremento di  selecontrollori all’interno del Parco. 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *