Strage di Silla. A nove anni di distanza è sempre vivo il ricordo di Giovanni, Nicola, Daniele e Luigi

Era il 28 settembre. Una data che resterà tristemente segnata nel cuore di una intera comunità.

Era il pomeriggio di una domenica di settembre di nove anni fa.

Una domenica di fine settembre come tante in cui si comincia a respirare l’aria dell’autunno che timidamente avanza.

Quattro ragazzi di Sassano insieme ai loro amici, godevano di quella giovane spensieratezza, rilassandosi davanti a un bar di Silla, della loro Silla: due chiacchiere, qualche scommessa sportiva e la vita scorreva tranquilla.

Fin quando un destino atroce non li si è parato davanti, sotto forma di una BMW, che correva veloce, cosi veloce da non riuscire a controllarsi e finire per sbandare alla rotonda di Silla, per poi catapultarsi sul marciapiede del bar “New Club 2000”. Proprio li dove ridevano i quattro ragazzi.

I loro nomi erano, e sono, Giovanni, Nicola, Luigi e Daniele.

Le loro vite finirono all’improvviso quella domenica di nove anni fa.

Un evento cosi tragico, da segnare per sempre il destino di un’intera comunità, che continua a ricordare queste giovani vite spezzate per una svalutazione del pericolo, una disobbedienza alle regole.

Dopo nove anni, rimane la commozione sempre viva di quel giorno, unita alla rabbia per non essere riusciti ad evitare questa tragedia e una flebile speranza affinché non si ripetano più eventi del genere e famiglie e amici non si ritrovino più a piangere il loro cari, spazzati via come foglie d’autunno, sul ciglio della strada.

Marianna Feliciello

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *