Uccise la nonna a coltellate a Capaccio Paestum: approvata la messa alla prova per la 16enne

A seguito dell’udienza preliminare con rito abbreviato presso il Tribunale per i minorenni di Salerno, è stata disposta la messa alla prova per la ragazza, all’epoca dei fatti sedicenne, che uccise la nonna 76enne a coltellate a Capaccio Paestum lo scorso novembre. Il difensore della giovane, grazie alla legislazione vigente aveva già richiesto la sospensione del procedimento trattandosi di una minorenne. Il collegio, presieduto dal dottore Piero Avallone, valutando il profilo della ragazza, ha ritenuto di poter sospendere il procedimento per l’intera durata della messa alla prova revocando così l’ordinanza di misura cautelare.

Carmen De Fina

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *