Presentato ieri il progetto di riqualificazione urbana ad Agropoli

Si è tenuto nel pomeriggio di ieri presso l’Aula Consiliare “A. Di Filippo” del comune di Agropoli il convegno/mostra dal titolo “Il nuovo waterfront della città di Agropoli”. Un momento di confronto per tutta la comunità e l’evento mira a dare un nuovo volto alla città. A febbraio scorso, il Comune di Agropoli ha lanciato inoltre, un concorso di progettazione con l’obiettivo di riqualificare il fronte mare cittadino. Nelle scorse settimane la commissione ha scelto l’idea presentata dai professionisti “La Marca/Govi” e saranno loro a curare anche le successive fasi della progettazione, in seguito ad un confronto puntuale con l’Amministrazione comunale e con l’intera cittadinanza.

Il comune è convinto che tale riqualificazione che sarà urbana, ambientale e socio-economica porterà benessere a tutta la città. E’ fondamentale che il lungomare di Agropoli diventi un punto di riferimento affinchè la città possa prendere lo slancio che merita. Il presidente della provincia Franco Alfieri afferma quanto sia rivoluzionaria l’idea di restituire al cittadino un luogo unico per farlo vivere a pieno, e tale progetto condiviso porterà avanti la città verso la crescita e il progresso. Sono stati seguiti, inoltre, interventi anche dall’architetto Francesco Domenico Moccia, già coordinatore del gruppo di esperti esterni per il PUC, che ha parlato della normativa relativa alla rigenerazione urbana. Mentre, con l’architetto Gaetano Cerminara, Rup del concorso di progettazione, si è poi entrati nel vivo dell’idea progettuale, mettendo a confronto diversi progetti di vari studi di architettura importanti, vagliati da una commissione altamente qualificata con un esito che è stato unanime. La scelta è ricaduta difatti, su un progetto più sostenibile, leggero e fattibile da un punto di vista anche economico. Tale progetto è inoltre collegato con quello relativo alla realizzazione della terza uscita della ex SP430 Cilentana con accesso nel centro abitato di Agropoli che permetterà di alleggerire il traffico sul lungomare.

Mariela D’Elia

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *