Domani a Teggiano una fiaccolata per ricordare Giulia Cecchettin

Futura Pride e l’Unione Studenti Vallo di Diano organizzano una fiaccolata per ricordare Giulia Cecchettin, la 22enne uccisa a coltellate dall’ex fidanzato, e tutte le donne vittime di violenza. L’evento si svolgerà a Teggiano, martedì 21 novembre, in Piazza IV Novembre a partire dalle 18:00. Questa è solo una delle tante manifestazioni nate dopo la morte di Giulia. C’è stata la fiaccolata a Vigonovo, il paese in provincia di Venezia nel quale la giovane viveva, con la partecipazione di migliaia di persone, del padre Gino, e della sorella, Elena. Il flash mob a Treviso, organizzato dal movimento contro la violenza patriarcale di genere Non una di meno, al quale ha partecipato anche il ministro della giustizia Carlo Nordio. Sono tante, troppe, le storie di donne uccise da un uomo, che sia un marito, un compagno, un ex o un conoscente. Storie che si ripetono di continuo in cui cambiano solo i personaggi, ma dove il triste epilogo è sempre lo stesso. In Italia dall’inizio dell’anno, questa storia si è ripetuta per ben 105 volte. Un numero decisamente alto e che non sembra voler arrestare la sua crescita. A pochi giorni dalla giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che ricorre ogni anno il 25 novembre, anche la comunità del Vallo di Diano, che non è estranea a episodi del genere (dal più recente omicidio di Violeta Senchiu, uccisa a Sala Consilina, a Olena, morta a Polla nel 2013, senza dimenticare Isabella Panzella uccisa a Pertosa) si stringe intorno al dolore delle famiglie delle vittime e chiede giustizia affinché situazioni del genere non si ripetano.

Danila Pia Casella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *