A Sapri, una messa per le vittime della strada

In occasione della giornata mondiale e nazionale delle vittime della strada, a Sapri ieri 19 novembre,  si è tenuta  la celebrazione della Messa nella chiesa di San Giovanni Battista per ricordare le tante vittime, figli e figlie del Vallo di Diano e Golfo di Policastro che sono venuti a mancare a causa di automobilisti che si rendono un pericolo per gli altri. Alla celebrazione erano presenti la fondatrice e presidente Pietrina Paladino dell’ associazione “Dorothy Dream”  nata nel 2019 dopo la scomparsa della figlia Maria Dorotea e Marie Therese Mega mamma di Lorenzo Pio Incoronato altra vittima della strada in attesa di trovare giustizia. Per sensibilizzare le autorità locali e la comunità intera sulla sicurezza stradale affinché si possa ridurre questo fenomeno apportando modifiche perché le strade siano percorribili  in sicurezza e maggiore responsabilità di chi si mette alla guida su qualunque veicolo. Mamme coraggio che portano avanti un progetto e danno un senso al loro dolore incolmabile mettendosi a disposizione di chiunque viva una situazione del genere, smuovendo coscienze assopite attraverso attività ed eventi culturali. Perché come dice mamma Pietrina: “sopravvivere ad un figlio è devastante, però bisogna andare avanti creando una cultura per la sicurezza stradale in modo che non ci vengano rubati altri giovani”. E aggiunge: “non mi arrendo, e finché avrò un alito continuerò in onore di mia figlia Maria Dorotea e di tutti gli altri ragazzi che non ci sono più”.

 

Michelangela Di Mieri

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *