L’Associazione Allevatori Campania e Molise ad Atena Lucana verso le esigenze delle attività territoriali

Confronto, sostegno e sostenibilità di progetti futuri hanno fatto da cornice all’evento per gli allevatori di ovicaprini e bovini tenutosi ad Atena Lucana e che ha ospitato l’Associazione Allevatori Campania e Molise. Un incontro fortemente voluto da Giuseppe Sudano, Gaetano Cicchetti e Carmine Setaro, primi allevatori con cui l’AACM ha iniziato a lavorare.

Gli stessi allevatori, provenienti in particolare dal Vallo di Diano, Cilento e Alburni, sono stati i veri protagonisti della manifestazione intervenendo, numerosi, su tematiche sanitarie ed economiche vitali per la loro attività.

Alla discussione, moderata dal Direttore Augusto Calbi, hanno partecipato: il Prof. Giuseppe Cringoli del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, il Sindaco di Atena Lucana Luigi Vertucci, il Comandante dei Carabinieri Forestali Franco Cinnadaio, il Dr. Domenico Rufrano Veterinario della ASL di Salerno, il Direttore di Coldiretti Salerno Vincenzo Tropiano ed infine il Presidente Davide Minicozzi che a fine incontro ha proposto la nascita della ,  “Senza bacchette magiche, solo la volontà di cambiare, perché le cose si trasformano solo smettendo di fare sempre le stesse. Credo fermamente che un nuovo inizio per l’allevamento sia possibile! – la filiera che si impegna con azioni, non solo con paroleconclude.

 

Talia Mottola

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *