La Feldi Eboli non punge e cade contro l’Etoile. E’ arrivederci Europa

Il Città di Eboli chiude all’ultimo posto il Girone A dell’Elitè Round di UEFA Futsal Champions League. Se qualcuno lo avesse detto lo scorso mercoledì dopo il 2-2 contro il Barcellona, probabilmente in pochi ci avrebbero creduto. Dopo la grande prestazione contro gli azulgrana, invece, le volpi non sono riuscite più a trovare punti nella competizione, cadendo anche contro i campioni di Francia dell’Etoille Lavalloise per 4-0.

Senza Venancio e Patias, la sfida comincia in campo e sugli spalti, dove il nutrito gruppo di tifosi ebolitani trova il tifo acceso dell’Etoile che ribatte coro su coro. Spettacolo sugli spalti, meno in campo, dove le due squadre non regalano grandissime emozioni nella prima frazione. Francesi più pericolosi nei primi 5 minuti, con un attento Montefalcone a sventare le minacce. Il primo vero squillo arriva con un tiro a volo di Calderolli da calcio d’angolo, respinto dal capitano dei francesi, il portiere Marquet. Pian piano le volpi prendono campo, con Carioca e Calderolli che creano ghiotte occasioni ma che non riescono al meglio. Si va da una parte all’altra, con i francesi che ricominciano a macinare gioco, creando tre grandissime occasioni con Mohammed, El Mesrar e Mouhoudine, sulle quali Montefalcone compie delle parate che strappano applausi ai presenti. Ma, a meno di 3 minuti dal termine, i francesi trovano il vantaggio con un gran tiro dalla distanza di Kaique Souza e nel finale di tempo vanno anche vicino al raddoppio.

La ripresa ricomincia con i galletti che sfiorano prima la rete con Mouhoudine e poi trovano il raddoppio con un bel gol di Mohammed. Le volpi non riescono a trovare la reazione giusta per scalfire la difesa dei campioni di Francia e così mister Samperi decide a 8 minuti dal termine di schierare Calderolli come portiere di movimento. Cresce la tensione in campo tra le due squadre, nessuno vuole chiudere all’ultimo posto del girone con entrambe le compagini che raggiungono il limite di falli a 4 minuti dal termine del match. Piove sul bagnato in casa Eboli, Galliani sbaglia a porta vuota colpendo il palo e Mouhoudine approfittando della porta sguarnita sigla il 3-0 per i francesi. A pochi secondi dalla sirena arriva anche il poker dei campioni di Francia, a siglarlo è Bakkali.

Finisce così l’esperienza europea 2023 per le volpi ebolitane, resta la grande prestazione contro il Barcellona ma le tante energie fisiche e mentali spese, oltre ad assenze importanti, non hanno permesso ai rossoblù di centrare lo storico risultato delle Final Four.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *