Esame di maturità, sono uscite le materie della seconda prova: greco al Classico e matematica allo Scientifico

Il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara ha annunciato questa mattina le materie che 500mila ragazzi e ragazze dovranno affrontare nella seconda prova dell’esame di maturità 2024. Per gli studenti del liceo classico, la materia sarà il greco, mentre nel caso del liceo scientifico, la matematica.
Per il liceo Scienze umane è uscita la materia d’indirizzo Scienze umane, per coloro che fanno lo stesso liceo, ma con l’opzione economico-sociale ci sarà, invece, Diritto ed Economia politica e ancora: Economia Aziendale per gli Istituti tecnici del Settore economico indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing; Topografia per l’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio.
In Campania  lo scorso anno sono stati 82.742 i giovani che hanno sostenuto l’esame di maturità.
Dal ministero dell’Istruzione fanno sapere che «per conoscere le discipline oggetto della seconda prova e quelle affidate ai commissari esterni è disponibile un apposito motore di ricerca».
La maturità 2024 si svolgerà con le stesse modalità stabilite lo scorso anno e avrà inizio alle ore 8.30 di mercoledì 19 giugno 2024 con la prima prova scritta di italiano: il tema.
Il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara, firmando il decreto che individua le discipline oggetto della seconda prova scritta dell’esame di Stato di fine anno scolastico, ha annunciato che: “Si tratta del primo passo verso l’Esame di Stato che ha un valore fondamentale, anche simbolico, nel percorso di crescita di ogni ragazza e ragazzo” nonché “un momento di svolta nel percorso personale e formativo in cui gli studenti sono chiamati a decidere sul proseguimento dei propri studi o sull’ingresso nel mondo del lavoro”.
A differenza degli anni precedenti, questa volta i maturandi potranno avvalersi di un parere in più: quello dei docenti orientatori, una figura introdotta di recente per volere del governo.

Paola Romano

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *