Riqualificazione dell’area della “Tomba del Crociato” a Sassano: in via di ultimazione i lavori

Il Comune di Sassano è stato destinatario di un finanziamento di 20mila euro da parte dell’Ente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Alburni con Determina Dirigenziale n° 1121 del 22/12/2022, spendibili nell’ambito di una generale riqualificazione delle aree d’interesse pubblico. Si tratta, nello specifico, della valorizzazione dell’area che ospita la Tomba del Crociato sita in località Caiazzano in Via Valle.

Che si tratti di un anonimo crociato o di un più blasonato Aurelio, figlio di un centurione romano, quello che è certo è che nella suddetta località si possono ammirare i resti della copertura calcarea della tomba del guerriero. Secondo i racconti degli abitanti del quartiere, infatti, qui sarebbe stata tumulata la salma di un soldato romano, circostanza corroborata da diverse attestazioni (Grotta del Pino, Ponte Peglio) che fanno risalire forme di abitazione del paese valdianese già nel periodo arcaico.

Il masso, alto più di 3 metri, reca sulla sommità un sarcofago lungo 2 metri e vi si accede tramite un percorso recentemente assestato grazie ai lavori di manutenzione da parte dell’amministrazione comunale. Il monumento funebre, realizzato nella roccia, è stato da sempre oggetto di grande interesse anche da parte di studiosi recativisi appositamente e di ricerche del Centro di Soprintendenza di Salerno e Napoli.

La riqualificazione dell’area e valorizzazione del territorio è un tassello importante che fissa un momento nella vita del paese, nella comunità e getta un’importante luce storica, oltre che un atto di omaggio alla memoria.

Francesca Romanelli

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *