Abbandono e sovraffollamento per 30 cani a Buccino, autorità mobilitate per un intervento urgente

Nel pomeriggio di oggi, a Buccino, le autorità competenti hanno fatto una scoperta sconcertante presso un’abitazione privata situata nei pressi della stazione ferroviaria. Nello specifico, la Guardia Agroforestale Italiana, insieme alla Polizia Zoofila PROVITA diretta da Carmine Gentile e alle Gaurdie FAREAMBIENTE coordinati dal Dirigente Pietro Quagliariello, hanno individuato la presenza di circa 30 cani vivendo in condizioni deprecabili.

I cani erano alloggiati in box fatiscenti e alcuni di essi mostravano evidenti segni di sofferenza, zoppicando per muoversi. Di fronte a questa tragica situazione, le autorità hanno prontamente contattato l’Azienda Sanitaria Locale (ASL) per richiedere un intervento urgente, ma purtroppo non hanno ricevuto risposta. Di conseguenza, è stata presentata una denuncia alle autorità competenti, rimanendo in attesa dell’intervento necessario per garantire il benessere degli animali.
La gravità della situazione ha spinto le autorità ad agire senza indugi, dimostrando la loro determinazione nel tutelare il rispetto e la protezione degli animali. Si auspica che il pronto intervento degli organi competenti possa porre fine immediatamente a questa forma di maltrattamento e avviare le azioni necessarie per assicurare il benessere e la dignità dei cani coinvolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *