Decreto del Fare: emendamento del Gruppo Pd per dare ossigeno alle imprese campane.

Novità per le imprese operanti nel settore degli appalti pubblici, che arrivano con l’approvazione di un emendamento nel corso dell’esame del Decreto Legge “Fare” nelle Commissioni Bilancio e Affari Costituzionali, proposto  dal Gruppo PD e con primo firmatario il salernitano Tino Iannuzzi. Proprio Iannuzzi, esprime “soddisfazione per l’approvazione di un emendamento estremamente importante per il mondo delle Imprese operanti nel settore degli appalti pubblici. Con questa modifica viene finalmente esteso da 5 a 10 anni il periodo al quale le imprese possono far riferimento per conseguire quelle attestazioni SOA, indispensabili e vincolanti per poter partecipare alla gare pubbliche. Infatti, spiega Iannuzzi, in una fase di crisi economica cosi’ pesante e prolungata e di enorme contrazione del mercato degli appalti ancora piu’ forte nel Mezzogiorno ed in Campania, -per le Imprese soprattutto quelle piccole e medie- e’ sempre piu’ difficile ed insostenibile poter ottenere le qualificazioni SOA se si considerano, sia per il volume di fatturato sia per i lavori eseguiti, solamente gli ultimi cinque anni che sono stati caratterizzati da una crisi durissima. Il riferimento, grazie all’emendamento, agli ultimi dieci anni consente, invece, alle Imprese di poter conseguire le attestazioni SOA, e, pertanto, di poter partecipare agli appalti. Ne sarebbe derivato, in assenza di questa modifica legislativa, una fortissima riduzione della partecipazione delle PMI alle gare di appalto, con gravissime conseguenze negative per la loro situazione economica e di bilancio, per il livelli occupazionali, nonche’ per gli investimenti e per la stessa crescita del Paese. Si tratta di una innovazione ancor piu’ importante ed avvertita in Campania e nel Salernitano, continua Iannuzzi,  vista la assoluta predominanza di piccole e medie imprese di costruzione, destinate altrimenti ad essere travolte a tutto vantaggio delle grandi Imprese e dei grandi Gruppi, tutti localizzati nel Centro e nel Settentrione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#