Pomarico (MT): questione frana presentata all’Assessore Berlinguer e Presidente Pittella

La frana si sviluppa per 300 metri e l’ultimo fronte è ad appena 15 m dalle abitazioni. da tempo gli abitanti di contrada piana pacilio temono per la loro incolumità vedendo franare sotto i loro piedi il terreno che da su quello che, per un paradosso, è identificato come fosso capo d’inferno. Da tempo amministrazione comunale e comitato cittadino chiedono di essere ascoltati e di adottare provvedimenti perché la situazione di dissesto idrogeologico non è più sostenibile e va fronteggiata soprattutto in un territorio come quello lucano. Nell’incontro di oggi, è stato richiesto dal presidente Galante un finanziamento di appena 300mila € a fronte del ml e 800 mila chiesto dal sindaco per un’indagine geotecnica e attività captazione delle falde acquifere. Soldi che potrebbero arrivare con una delibera di giunta per intervento di somma urgenza. A favore dell’abitato di Pomarico giocherebbe il fattore temporale, con un intervento finanziario immediato, essendoci già una fase progettuale definita e protocollata già presso il dipartimento infrastrutture. La questione Pomarico è giunta questa mattina sul tavoli dell’Assessor e Berlinguer e del Presidente Pittella dopo l’impegno assunto sabato scorso in un incontro che lo stesso presidente Galante ha tenuto nel centro del materano.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#