Decreto Rilancio: contributo a fondo perduto per imprese e partite iva colpite dalle conseguenze economiche dell’emergenza Covid-19

L’Agenzia delle Entrate, in attuazione dell?articolo 25 del Decreto Rilancio, ha reso noto un provvedimento (https://bit.ly/37tP6uK) ed una guida operativa (https://bit.ly/30HmQ6t)  in cui sono indicate le modalità per chiedere il contributo destinato a imprese e partite Iva colpite dalle conseguenze economiche dell?emergenza Covid-19.

In particolare, il provvedimento approva il modello per la richiesta (https://bit.ly/2N0Ej1S), che potrà essere predisposto e inviato ? dal primo pomeriggio del 15 giugno 2020, anche avvalendosi di un intermediario ?mediante il canale telematico Entratel- oppure con apposita procedura web sul sito www.agenziaentrate.gov.it.

Il contributo a fondo perduto può essere richiesto dalle imprese, dalle partite Iva o dai titolari di reddito agrario, a patto che siano in attività alla data di presentazione dell’istanza per l?ottenimento del contributo.

Ma ci sono delle specifiche.

Sono due i requisiti per ottenere il Bonus:
1) aver conseguito nel 2019 ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro;
2) l?ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 deve essere inferiore ai due terzi dell’analogo ammontare del mese di aprile 2019. Ma ci sono due eccezioni a questo caso generale.

Come si calcola il contributo: alla differenza fra il fatturato e i corrispettivi del mese di aprile 2020 e il valore corrispondente del mese di aprile 2019 si applica una specifica percentuale in relazione all’ammontare di ricavi e compensi: -20% se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 400mila euro; -15%  se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 1 milione di euro; -10%  se i ricavi e i compensi dell’anno 2019 non superano la soglia di 5 milioni di euro.
Il contributo a fondo perduto è escluso da tassazione sia per quanto riguarda le imposte sui redditi sia per l’Irap.

Ulteriori chiarimenti sulla fruizione dell’agevolazione sono forniti nella circolare n. 15 dell’Agenzia (https://bit.ly/30PnY82) .

L?Agenzia delle Entrate ha reso disponibile anche delle brevi istruzioni per la compilazione (https://bit.ly/37xChzr) della istanza ed una scheda sintetica (https://bit.ly/3d2Pa5V) .
L’istanza va presentata all’Agenzia delle Entrate dal 15 giugno al 13 agosto. Per gli eredi dal 25 giugno al 24 agosto.

La news e i materiali sono resi disponibili nell’ambito delle attività promosse dallo sportello Spazio Lavoro, attivato con una partnership tra Regione Campania, Camera di Commercio e ASI Salerno.

Si comunica che gli uffici di Spazio Lavoro sono momentaneamente chiusi per esigenze connesse all’emergenza sanitaria, ma che i servizi, saranno garantiti da remoto, tramite contatto all?indirizzo email: spaziolavoro.salerno@regione.campania.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#