La Camera di Commercio di Salerno esprime sconcerto e disappunto per il servizio diffuso da RAI 3 sull’Aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi

La Camera di Commercio di Salerno esprime sconcerto e disappunto per il servizio diffuso da RAI 3 sull’Aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi, andato in onda domenica 10 marzo u.s. nella trasmissione “Presa Diretta”. Non dovrebbe essere consentito ad una televisione del servizio pubblico “costruire” un’informazione finalizzata esclusivamente a suscitare scandali senza verificare nemmeno l’aggiornamento delle notizie diffuse. In particolare, il servizio di cui trattasi non ha assolutamente considerato che gli sforzi fin qui profusi hanno consentito di conseguire importanti risultati che rappresentano una svolta decisiva per l’iniziativa e cioè: 1. la sottoscrizione da parte della Società di gestione dello Scalo e dell’ENAC della convenzione che disciplina la concessione ventennale in regime di gestione totale; 2. l’inserimento dello Scalo salernitano tra gli aeroporti di interesse nazionale, e in quanto tale meritevole di finanziamenti pubblici, nel Piano emanato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;3. l’avvio del processo di privatizzazione della Società di gestione con la pubblicazione del relativo bando per la cessione della quota di maggioranza delle azioni. L’Ente camerale ritiene, inoltre, inaccettabili alcuni passaggi delle interviste riportate nel servizio in quanto gravemente lesivi dell’immagine dei propri rappresentanti e dell’Istituzione nel suo complesso, nonché della stessa iniziativa in ragione dei danni anche economici che potrebbero derivare per lo sviluppo della medesima da un’informazione diffamante, incompleta e tendenziosa, per la quale l’Ente si riserva ogni utile iniziativa legale volta ad individuare eventuali responsabilità. La Camera di Commercio non può accettare “lezioni” sull’iniziativa Aeroporto in quanto è stata sempre in prima linea nel sostegno dell’iniziativa sia grazie a significativi sacrifici finanziari che grazie all’impegno profuso dai suoi rappresentanti. La Camera di Commercio riconosce e ribadisce, inoltre, il grande spirito di servizio e il profondo senso istituzionale manifestato da tutti i suoi delegati impegnati nella vicenda, i quali hanno operato in un contesto che ha spesso brillato per l’ostracismo verso lo scalo salernitano. Proprio questa difficoltà ha causato ritardi nel raggiungimento degli importanti traguardi sopra descritti, che oggi consentono finalmente, grazie alla perseveranza dell’Ente camerale e dell’attuale compagine consortile, di intravedere il necessario sviluppo infrastrutturale e gestionale dello Scalo, in grado di generare enormi effetti positivi per l’economia dell’intera provincia. L’Ente camerale richiama, pertanto, nuovamente tutto il sistema istituzionale del Territorio a sostenere l’iniziativa aeroportuale con fermezza, con unità d’intenti e con adeguate risorse.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#