Tribunale di Sala C.na: il Sindaco Ferrari spiega le motivazioni del rinvio della Commissione di manutenzione dell’Ufficio Giudiziario.

Riceviamo e Pubblichiamo

In merito alla vicenda soppressione del nostro tribunale di Sala Consilina, mi preme rendere noto che domani, 3 aprile, era stata fissata la riunione della Commissione di manutenzione dell’Ufficio Giudiziario di Sala Consilina al fine di iniziare la fase preparatoria per il trasferimento del presidio di giustizia di Sala Consilina a quello di Lagonegro.

Non mi è sembrato opportuno che, con così largo anticipo rispetto all’avvio della revisione della geografia giudiziaria prevista dal 3 settembre 2013, si cominciassero a porre in essere gli adempimenti tecnico-burocratici per il trasferimento del nostro presidio di giustizia. Pertanto, di comune accordo con l’intera amministrazione comunale, ho preferito chiedere di rinviare la riunione della Commissione anche per i seguenti motivi:

È fuor di luogo procedere all’allocazione dei nuovi uffici lagonegresi se, al momento, non è stata varata neanche la nuova pianta organica del palazzo di giustizia lagonegrese?

Come si può stabilire un’allocazione degli uffici se non si sa cosa fare della sezione staccata di Sapri e delle sedi dei giudici di pace?

– Come si può stabilire l’allocazione degli uffici in presenza di un ricorso pendente dinanzi alla Corte Costituzionale ?

– Come si può stabilire l’allocazione degli uffici in una fase politica che non garantisce nessuna certezza?

Tanto premesso, credo che a tutt’oggi, nessuno è in grado di dare una risposta a tutto ciò. Mi è sembrato, pertanto, più che opportuno chiedere di rimandare la riunione anche perché l’Amministrazione comunale di Sala Consilina, che mi onoro di guidare, continuerà a combattere sino alla fine per il mantenimento in vita del nostro tribunale attivando, sempre nel rispetto della legalità, tutte le possibili azioni, come, per fare soltanto un esempio, l’invio alla Corte dei Conti di tutta la necessaria documentazione.

Voglio sottolineare, infine, che il tribunale di Sala Consilina rappresenta, oltre che un insostituibile baluardo di legalità, anche un importante punto di riferimento per l’economia dell’intero Vallo di Diano e delle aree limitrofe.

Il Sindaco

Dr. Gaetano Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#