Salerno: la Procura antimafia non contesta più l’accusa di camorra a Santomauro.

L’ex sindaco di Battipaglia, Giovanni Santomauro, non è più accusato di aver favorito la camorra. La Procura antimafia, che con questa aggravante aveva chiesto nel maggio scorso la misura cautelare dell’arresto in carcere, nell’avviso di conclusione delle indagini, ha ritenuto che non vi siano elementi per affermare che nell’assegnazione di appalti comunali vi sia stata l’intenzione di favorire gli interessi dei clan. Già il Riesame aveva ritenuto insussistente questa accusa quando si era pronunciato sugli imprenditori casertani Attilio Guida e Nicola Madonna, negando che fosse provato il loro legame con la criminalità organizzata. Ora anche la Procura abbandona il capo di imputazione aggravato, mentre resta a carico di Santomauro l’accusa di aver condizionato appalti e assunzioni nelle ditte e quella della concussione sessuale, per i rapporti con due donne che hanno dichiarato di avere ceduto alle proposte sessuali in cambio della promessa di aiuto per trovare lavoro. L’ex sindaco si trova tuttora in divieto di dimora a Battipaglia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#