Sala Consilina, deliberate modifiche per il conferimento e lo smaltimento dei rifiuti urbani

https://youtu.be/HQIN8E5ihR0

Con una delibera di Giunta approvata nella giornata di martedì l’Amministrazione Comunale di Sala Consilina, guidata dal Sindaco Francesco Cavallone, ha dato il via libera alle nuove linee d’indirizzo per la riorganizzazione dei servizi ecologici e, in particolare, del conferimento e smaltimento dei rifiuti urbani. Una riorganizzazione che parte da lontano, ed è stata fortemente voluta dall’Assessore all’Ambiente Vincenzo Garofalo. Già a Luglio 2014, infatti, l’assessore salese aveva espresso la volontà di riorganizzare il servizio di gestione del complessivo ciclo dei rifiuti urbani, e a tal fine aveva dato mandato al Dirigente dell’Area Tecnica, d’intesa con il Comando Polizia Municipale, per l’aggiornamento del progetto di raccolta rifiuti. A seguito di ciò l’Area Tecnica ha elaborato il nuovo piano dei rifiuti, protocollato lo scorso mese di Febbraio, che partendo dalla ricognizione dell’attuale ciclo dei rifiuti, contiene la proposta riorganizzativa complessiva dello stesso. In pratica il documento “traduce” in scelte tecniche gli indirizzi strategici della politica comunale di gestione dei rifiuti. Per avere un ausilio nella definizione dei prezzi di mercato da porre a base di gara d’appalto per l’affidamento del servizio di smaltimento dei rifiuti urbani, lo scorso mese di Febbraio, mediante pubblicazione di 2 specifici avvisi all’Albo Pretorio, è stata avviata una indagine di mercato per l’acquisizione dei prezzi praticati dagli operatori economici per i servizi di trasporto, smaltimento e nolo cassoni delle varie frazioni di rifiuto. L’Area Tecnica ha elaborato una proposta di organizzazione e stima dei costi del servizio di spazzamento stradale, ed il 24 Marzo  si è proceduto all’apertura delle buste pervenute in risposta all’indagine di mercato. Per raggiungere gli obiettivi di minore produzione di rifiuti e di incremento della percentuale di raccolta differenziata, e per razionalizzare il costo economico derivante dalla gestione complessiva dell’intero ciclo, occorre però procedere anche ad una rivisitazione dell’attuale modello organizzativo del ciclo dei rifiuti.  A questo scopo l’amministrazione salese ha deliberato alcune modifiche, che prevedono in particolare il passaggio dal multimateriale (codice CER 105106) pesante, che attualmente vede il conferimento congiunto vetro+alluminio, al multimateriale leggero, contenente le frazioni plastica e alluminio. La raccolta monomateriale del vetro (codice CER 200102) sarà effettuata mediante il sistema del “porta a porta” sull’intero territorio comunale. Per le altre tipologie di rifiuti, si confermano le rispettive modalità di conferimento e di raccolta: raccolta domiciliare di carta e cartone, secco indifferenziato e organico.  Dopo la delibera di giunta saranno ora gli uffici competenti a predisporre tutti gli atti e le azioni necessarie per dare corso al provvedimento, che sarà accompagnato da una opportuna ed accurata campagna di comunicazione per la cittadinanza di Sala Consilina.

LEGGI LA DELIBERA RIOGANIZZAZIONE SERVIZI ECOLOGICI 21-04-2015

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#