Legalità, sicurezza e giustizia sociale al centro di una serie di incontri della Bcc Buonabitacolo con il giudice Lamonaca

Educazione alla legalità, sicurezza e giustizia sociale. E’ questo il tema del ciclo di incontri che la BCC di Buonabitacolo proporrà tra Sanza, Buonabitacolo, Padula, Montesano Sulla Marcellana e Lagonegro con il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole. Promotore dell’iniziativa è Sante Massimo Lamonaca, giudice onorario esperto presso il tribunale di Sorveglianza di Salerno.

Primo appuntamento sarà la presentazione ufficiale dell’iniziativa che si terrà a Paestum con la presenza di diversi istituti di credito del salernitano. A seguire poi, in modo programmato, una serie di incontri, per discutere di legalità, di dipendenze, di sicurezza stradale,  di lotta alla criminalità e di contrasto alla camorra. Un ciclo formativo ed informativo che si propone di  far maturare nell’adolescente la consapevolezza di doversi impegnare nella lotta all’illegalità, della necessità della partecipazione civica ai processi di contrasto ai fenomeni malavitosi ma soprattutto il riconoscimento delle regole di convivenza civile per contrastare le diverse devianze sociali. Unico sponsor dell’iniziativa la BCC di Buonabitacolo. “Siamo onorati di poter sostenere quasta iniziativa che ci è stata proposta dal dott. Sante Massimo Lamonaca – ha riferito il direttore generale della BCC, Angelo De Luca – noi siamo la banca del territorio, dove siamo certi di dover interpretare un ruolo primario nella crescita, non solo economica, ma soprattutto sociale e culturale. E’ questa la nostra mission. Troppe le situazioni che si sviluppano quotidianamente anche nelle nostre comunità che meritano attenzione, impegno sociale. Noi crediamo che è così che si costruisce una società sana, dialogando, portando buoni esempi e informando. Lavoriamo a questo e lo faremo con tutti coloro che credono nel futuro delle nostre terre”, ha concluso De Luca

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#