I fumetti di Tommaso del Bagno conquistano Napoli: il talento pollese vince il concorso “Anni di Piombo” e ora espone al Pan

Un fumettista di Polla, Tommaso del Bagno, ha partecipato e vinto il concorso internazionale sul fumetto sul tema “Anni di Piombo”. “La Scuola Italiana di Comix ha il dovere ringraziare – si legge sul profilo della famosa scuola del fumetto napoletana – e complimentarsi pubblicamente con tutti gli allievi che hanno partecipato al concorso internazionale. I nostri allievi si sono collocati dal primo fino all’ottavo posto occupando tutte le posizioni e sbaragliando i partecipanti provenienti da altre scuole. Meglio di così non poteva essere”. Le tavole sono quindi esposte al Pan, in occasione del prossimo Comic(On)Off.

Dall’8 aprile al 14 maggio, al museo PAN – Palazzo delle Arti di Napoli –, infatti Napoli Comicon presenta ‘77 Anno Cannibale, mostra gratuita che celebra il 40° anniversario di quello che è stato definito anno della contestazione. La mostra ripercorre le opere degli artisti del fumetto che hanno reso storico il periodo: Andrea Pazienza, Stefano Tamburini, Tanino Liberatore, Filippo Scòzzari, Massimo Mattioli, Riccardo Mannelli e Vauro, ma anche gli eventi principali del rinnovamento culturale che ha investito cinema, televisione, stampa, teatro e satira italiana. Insomma il top del mondo fumettistico italiano. E tra le tavole in mostra ci sarà quella di Tommaso del Bagno (conosciuto anche come Talos), trentenne talento pollese che da anni si occupa del fumetto e non solo. Dopo una laurea e vari master, si è dedicato all’attività di freelance. Il disegno rimane la sua passione, arrivando alla grafica pubblicitaria e al 3D. Lavora come freelance in tutti e tre gli ambiti e ora con la scuola di Napoli è pronto per il grande salto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#