Teggiano, restaurate due opere in pietra del ‘500 all’interno del museo diocesano

Sono state restaurate due opere in pietra del primo ‘500 presenti all’interno del museo diocesano di Teggiano. Si tratta di una lastra francescana, trittico proveniente dalla locale chiesa di San Francesco e scolpito su entrambi i lati. La seconda opera è invece una statua di San Paolo, inamovibile, collocata nella cappella dove si trova anche la tomba dell’arcidiacono Guglielmo Rossi. I lavori di restauro sono stati resi possibili grazie al contributo dell’Azienda Diangas attenta al recupero del patrimonio storico-artistico locale. Alla conferenza stampa si presentazioni dei lavori, erano presenti tra gli altri il Vescovo Mons. Antonio De Luca, il direttore del museo diocesano Marco Ambrogi, l’amministratore della Diangas Cono Morello e il restauratore Giuseppe Libretti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#