Partecipò al raduno religioso del 4 marzo, le fanno il tampone dopo un mese. È positiva

Partecipò al raduno religioso del 4 marzo all’interno della sagrestia della chiesa di San Rocco a Sala Consilina ed era in isolamento senza particolari sintomi tanto che non era stata sottoposta a tampone. Dopo circa un mese di quarantena il sindaco Modesto Lamattina ha scritto all’Asl Salerno chiedendo che venisse effettuato il test per la signora e altre tre persone e solo dopo un mese è stato effettuato il tampone. La donna è risultata positiva. Sono 17 i contagiati a Caggiano, 141 nel comprensorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#