Caso Elisa Claps: il processo si sposta a Potenza.

Il processo a carico delle due addette alle pulizie accusate di falsa testimonianza nell’ambito delle indagini sul ritrovamento dei resti di Elisa Claps è  stato trasferito a Potenza. Il giudice monocratico Antonio Cantillo ha accolto l’eccezione di competenza territoriale sollevata dal legale di Margherita Santarsiero e Annalisa Lo Vito. Accogliendo l’istanza dell’avvocato Maria Bamundo, il giudice ha disposto il trasferimento degli atti al tribunale di Potenza, dove le due resero le dichiarazioni che le hanno portate a essere imputate di falsa testimonianza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#