Dossier preti gay. Il sindaco di Buonabitacolo Guercio, sporge denuncia: “Io citato inopportunamente”

Negli ultimi giorni, nelle diocesi a sud di Salerno e non solo, si è diffuso sui social network un dossier che coinvolge dei sacerdoti ritenuti gay e all’interno del quale si legge dei loro vizi e abitudini.

In esclusiva ad Italia2tv, ieri Francesco Mangiacapra autore di un documento costituito da 1300 pagine contenenti i nomi degli oltre cinquanta preti gay del mezzogiorno con la relativa documentazione ha preso le distanze da tale dossier, disconoscendone la paternità.

All’interno del file riportante nomi e vizi dei preti gay, è stato citato anche il sindaco di Buonabitacolo Giancarlo Guercio, il quale ha sporto denuncia contro ignoti al fine di accertare l’identità dell’autore o degli autori dei documenti.

“La vicenda ha addolorato me e la mia famiglia – ha detto il primo cittadino di Buonabitacolo – sono stato inopportunamente citato all’interno di un documento della cui natura sono assolutamente estraneo e ritengo che sia stato gettato fango sulla mia persona e soprattutto sul ruolo istituzionale che mi onoro di ricoprire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#