Terna presenta un nuovo ricorso al Tar. Il sindaco di Montesano incontra il Ministero: “Il Vallo di Diano farà battaglia”

Terna ha presentato un nuovo ricorso al Tar del Lazio per la vicenda Terna avverso le decisioni di Comune di Montesano sulla Marcellana e Regione Campania. La multinazionale ha deciso questo nuovo ricorso, infatti, per motivi aggiunti su ultime note regionali nelle quali sono state avviate le valutazioni per eventuali sanzioni per carenza di via (valutazione impatto ambientale) per il progetto della stazione. Questo è emerso durante l’ultimo consiglio comunale. Il sindaco Giuseppe Rinaldi inoltre ha reso noto ai consiglieri e ai cittadini dell’incontro che si è tenuto nel Ministero Ambiente sul caso Terna. Il primo cittadino ha incontrato il Ministero per portare la “voce” del territorio con le varie documentazioni di Parco, Comunità Montana e vari Comuni contrari alla costruzione della stazione Terna a Montesano sulla Marcellana. Da quanto trapela Terna attraverso lo “Sblocca Italia” vorrebbe continuare i lavori del progetto – anche se ridimensionato – senza avere la necessità del Via. “Abbiamo riferito al Ministero – ha affermato il primo cittadino – che l’intero territorio è contrario e che combatteremo sempre”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#