Basket, Serie C Silver: colpo di reni vincente, la Diesel Tecnica supera Potenza ed è sola in testa alla classifica

Con un guizzo sul traguardo degno di un pistard, la Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità fa sua la trasferta sul campo della Basilicatasport.it Potenza e, approfittando del turno di riposo della Miwa Benevento, sale in testa alla classifica della C Silver a una settimana esatta dallo scontro diretto. I blue boys sono riusciti a spuntarla per 70-67 in fondo a una contesa che, come previsto, è stata tirata e spigolosa. Partenza grintosa del quintetto allenato da Vincenzo Bochicchio: Beard e Lorusso centrano il bersaglio dalla media distanza, Angius è perentorio dall’arco. La Diesel Tecnica si affida soprattutto ai suoi lunghi: Ambrosano sblocca i salernitani in contropiede, Barauskas colpisce da tre. La Basilicatasport insiste con gli attacchi in penetrazione: Illiano e ancora Bacchini muovono la retina avversaria. Dal canto suo, Trinità tiene il passo dei potentini con un pimpante Ambrosano e i primi punti della serata di Fabiano: 14-12 al primo intervallo. Con il debutto di Bashua, la Basilicatasport prende maggiore dimestichezza con l’area: il centro britannico agevola il compito di Caggiula e Bacchini, a segno con un gioco da tre punti. Incassato il -7, Festinese decide di allargare le rotazioni, coinvolgendo sia la fanteria leggera (il tandem Botta-Durante, quest’ultimo affiancato a Ginefra nel ruolo di play aggiunto), sia i lunghi (Mbaye e Campaiola). Con grande pazienza, la Diesel Tecnica riesce pian piano a risalire: la precisione in lunetta e le sortite in area di Ambrosano e Mbaye riportano i bianco-azzurri a stretto contatto con Potenza, che a sua volta sfrutta il bonus per muovere il punteggio a cronometro fermo: equilibrio pressoché ristabilito sul 29-28. Il vento inizia a girare in favore della truppa salese subito dopo l’intervallo lungo: prima Fabiano, poi l’ex di giornata Ginefra fanno centro dai 6.75. La Basilicatasport.it perde terreno ma non sbanda: Angius e Bacchini, a segno da tre, smorzano i propositi di fuga dei bianco-azzurri, che riescono comunque a consolidare le entrate con quattro liberi consecutivi di Sileikis. La difesa individuale schierata da Festinese manda nuovamente in crisi i tiratori rosso-blu che, pur caricando di falli Barauskas, riprenderanno a segnare solo a fine quarto. Di contro, la Diesel Tecnica riesce a far circolare meglio la palla sul perimetro, agevolando in questo modo le accelerazioni di Fabiano e il lavoro sotto canestro di Barauskas. I bianco-azzurri fanno tesoro anche dei liberi di Mbaye e Durante per arrampicarsi sul +8 (44-52), poi ritoccato dai punti di Bashua e De Marca: cinque lunghezze di scarto all’ultima pausa. Bacchini si incarica di vivacizzare l’attacco potentino, premiando con i suoi assist Bashua e De Marca. La Diesel Tecnica replica colpo su colpo: Fabiano, in evidenza anche dalla grande distanza, e Ginefra allungano di nuovo sul +6. L’uno-due non basta a rallentare la risalita dei potentini, che riportano i conti in parità proprio in vista del traguardo (due liberi di Angius per il 61-61 al 37′). La capolista riesce però a interpretare la volata con lucidità e freddezza, soprattutto dopo l’uscita per falli di Barauskas e Mbaye: Fabiano sorprende in velocità la difesa potentina, Ambrosano raccoglie un rimbalzo sotto canestro e deposita i punti del nuovo vantaggio esterno sul 67-69. A 30” scarsi dalla sirena, la Basilicatasport ha di nuovo l’occasione per pareggiare, ma dopo lo 0/2 di De Marca in lunetta, sbagliano anche Caggiula e Angius. Fallo speso dai potentini su Fabiano, che segna solo uno dei due liberi a disposizione. Ultimo attacco per i leoni del capoluogo lucano senza successo: Angius riceve dalla rimessa e abbozza una tripla stoppata da due bianco-azzurri. Ginefra raccoglie il pallone senza subire fallo: la festa può cominciare.

Testo di Carmine Marino

 

Serie C Silver, sesta giornata. I risultati

Polisportiva Folgore Nocera – IMA Cava de’ Tirreni 70-79; Basilicatasport.it Potenza – Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità 67-70; Invest Pozzuoli – Sporting Portici 78-61; Al Delfino Mugnano – Promobasket Marigliano 83-73; Centro Pasteur Parete – Vidass Curti 75-68; Supermercati Extra Nola – Tigers Saviano 87-79. Ha riposato: Miwa Benevento

La classifica

Diesel Tecnica Pallacanestro Trinità 12 – Cestistica Benevento 10 – Cava Dei Tirreni Basketb. 10 – Basket Parete 6 – Basilicatasport Potenza 6 – Tigers Saviano 6 – Promo Basket Marigliano 6 – Virtus 04 Curti 4 – Basket Mugnano 4 – Flavio Basket Pozzuoli 4 – Folgore Nocera 2 – C.A.P. Nola 2 – Sporting Portici 0

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#